Corso di Panificazione

corso panificazione

Corso Panificazione del pane ad Arte. 25 novembre 2018

Costo del corso

€ 80,00

CORSO BASE DI PANIFICAZIONE AD “ARTE”

“Il miraggio di tornare indietro nel tempo, all’orgine di ogni cosa, ai primi due chicchi di grano che si sono abbracciati a formare il primo pane” (cit.)

Preparazione condivisa e cottura di pane e focaccia che degusteremo insieme, in abbinamento con olio EVO nuovo e buon vino novello.

Finalità ed obiettivi del corso:

Obiettivo del corso, è quello di imparare a fare il pane fatto in casa, studiare come riconoscere i diversi metodi di lievitazione del pane, la sua cottura e l’utilizzo dei diversi tipi di farine.
Alla fine della giornata verrà rilasciato, ad ogni partecipante , un ricettario ed un attestato di partecipazione (Patrocinato dall’Istituto di Medicina Naturale di Urbino) con un piccolo dono!

Argomenti trattati:

  • Preparazione del lievito madre
  • Preparazione ed utilizzo della biga
  • Tipologia delle farine e relativo indice W
  • Impasto diretto ed indiretto
  • Preparazione pane di Natale

Lievito e pane fatto in casa: tutti i vantaggi dell’arte della panificazione

Questo laboratorio ha l’obiettivo di stuzzicare la vostra capacità di creazione, di donarvi tecniche base per poter dar vita al pane, alimento principe da millenni sulle nostre tavole, alla base della piramide alimentare e della famosa dieta mediterranea.
Vi insegnerà a prestare attenzione a trattare le migliori farine, magari ottenute da una miscela di grani antichi, oppure da una miscela di frumento arricchita da cereali.

Non tutti sanno che quando il grano viene macinato e raffinato perde la maggior parte delle vitamine, dei sali minerali e delle fibre, lasciando solo carboidrati semplici ricchi di zuccheri. Inevitabilmente la glicemia di questo alimento si alza e la digestione risulta rallentata a causa della consistenza poco fluida della farina 00. Per superare il problema nella vostra cucina basterebbe quindi utilizzare farine meno raffinate o, ancora meglio, integrali.

Stessa scelta per quanto riguarda il lievito. Al posto di quello con la birra, si può optare per il lievito madre, più efficace e genuino che rende il pane senza dubbio più digeribile.
Fare il pane in casa consente di scegliere la materia prima optando per farine sane, non raffinate, o farine senza glutine in caso di intolleranza al glutine. Inoltre, possiamo scegliere un lievito di pasta madre, il lievito più salutare a disposizione, oppure di produrre pane senza lievito.

Abbiamo visto quali sono i tanti vantaggi offerti dalla panificazione casalinga. E gli svantaggi? Ancora non ce n’è venuto in mente nessuno, se non che non smetterete più di mangiare pane!

Conducono:

  • Chef- Alessio Cavanini

Lo Chef marchigiano Alessio Cavanini inizia per gioco una decina di anni fa a fare il pane per un’enoteca di un amico a Fermo. Scoprì così una passione che lo portò a lavorare in cucina. Tra le sue esperienze lavorative annoveriamo: “Lu focaró”, “I colori del crepuscolo”, “Il paiolo magico” e, come capo cuoco presso l’elegante Tenuta Sant’Elisabetta. Approda all’Accademia Chefs nel 2016 diplomandosi con votazione 84/100. Prosegue la sua esperienza presso “La bottega di Bobo” e “I Piceni”. Perfezionatosi ad un corso di cucina di Aurelio Damiani, si diletta a fare corsi di cucina con la sua compagna e chef Roberta per trasmettere il suo amore e la sua passione per l’arte della panificazione.

  • Chef Nauropata -Roberta Guidi

Roberta Guidi si forma come Naturopata all’Istituto di Medicina Naturale di Urbino presso la Scuola Italiana di Naturopatia. Diplomata con il massimo dei voti diventa referente abruzzese dell’IMN e, annualmente, organizza seminari e conferenze sulla medicina naturale, sulla salute e sul benessere della persona a 360 gradi. Le sue competenze nel settore spaziano dalla floriterapia alla fitoterapia, auricoloterapia, moxibustione, riflessologia, consulenza individuale, intolleranze alimentari. Sin dagli esordi, si proietta verso la cura della cucina dando quindi spiccata attenzione allo stile di vita alimentare dell’individuo. Di conseguenza inizia un percorso personale di cambiamento che la porterá ad un’evoluzione psicofisica che ha voluto condividere creando, ormai da 5 anni, corsi ed incontri pratici e teorici sulla cucina naturale. Perfezionatasi presso l’Accademia Chefs di San Benedetto cerca di apportare nozioni utili e creatività in cucina, utilizzando prodotti salutari con maggiore consapevolezza e competenza. Con tanta passione e, come afferma spesso lei, “con Tanto Tanto Amore!”, vuole lanciare il messaggio dell’alimentazione come fonte primaria di prevenzione e benessere. Ecco perché, ormai da anni, si batte per informare e lavorare specialmente con i più piccini, organizzando seminari nelle scuole e corsi per bambini.

Calendario

Giorno Orario
25 novembre

Modalità di iscrizione:

Per l’iscrizione al corso è sufficiente scrivere o comunicare telefonicamente (3498132719 – 3387518834) o via e-mail a info@artekaleidos.it il nome, cognome, indirizzo, numero di telefono del partecipante, specificando la tipologia di corso a cui si intende partecipare e versare un acconto corrispondente alla metà della cifra dell’intero corso.
Indicare nella causale del versamento: “Nome Cognome, titolo del corso, data del corso” inviando copia o foto della ricevuta del pagamento via mail o tramite Whatapp al numero: 3498132719

Si può pagare:

  • Recandosi in sede, previo appuntamento: Artekaleidos Lab – C.so Umberto I, 273 – Montesilvano(PE)
  • Tramite Bonifico intestato a “Simona De Lutiis”, Poste Italiane, IBAN IT 47s 36081 051382 84595 884601
  • Ricarica Post Pay n° 5333 1710 4229 4450. intestata a Simona De Lutiis (CF: DLTSMN77E66A488P)

È consigliabile presentarsi presso la Sede del corso Artekaleidos Lab almeno un quarto d’ora prima dell’orario di inizio del corso, in modo da poter procedere con calma alla registrazione e al pagamento della rimanente quota.

corso panificazione

Corso Panificazione del pane ad Arte. 25 novembre 2018

CORSO BASE DI PANIFICAZIONE AD “ARTE”

“Il miraggio di tornare indietro nel tempo, all’orgine di ogni cosa, ai primi due chicchi di grano che si sono abbracciati a formare il primo pane” (cit.)

Preparazione condivisa e cottura di pane e focaccia che degusteremo insieme, in abbinamento con olio EVO nuovo e buon vino novello.

Finalità ed obiettivi del corso:

Obiettivo del corso, è quello di imparare a fare il pane fatto in casa, studiare come riconoscere i diversi metodi di lievitazione del pane, la sua cottura e l’utilizzo dei diversi tipi di farine.
Alla fine della giornata verrà rilasciato, ad ogni partecipante , un ricettario ed un attestato di partecipazione (Patrocinato dall’Istituto di Medicina Naturale di Urbino) con un piccolo dono!

Argomenti trattati:

  • Preparazione del lievito madre
  • Preparazione ed utilizzo della biga
  • Tipologia delle farine e relativo indice W
  • Impasto diretto ed indiretto
  • Preparazione pane di Natale

Lievito e pane fatto in casa: tutti i vantaggi dell’arte della panificazione

Questo laboratorio ha l’obiettivo di stuzzicare la vostra capacità di creazione, di donarvi tecniche base per poter dar vita al pane, alimento principe da millenni sulle nostre tavole, alla base della piramide alimentare e della famosa dieta mediterranea.
Vi insegnerà a prestare attenzione a trattare le migliori farine, magari ottenute da una miscela di grani antichi, oppure da una miscela di frumento arricchita da cereali.

Non tutti sanno che quando il grano viene macinato e raffinato perde la maggior parte delle vitamine, dei sali minerali e delle fibre, lasciando solo carboidrati semplici ricchi di zuccheri. Inevitabilmente la glicemia di questo alimento si alza e la digestione risulta rallentata a causa della consistenza poco fluida della farina 00. Per superare il problema nella vostra cucina basterebbe quindi utilizzare farine meno raffinate o, ancora meglio, integrali.

Stessa scelta per quanto riguarda il lievito. Al posto di quello con la birra, si può optare per il lievito madre, più efficace e genuino che rende il pane senza dubbio più digeribile.
Fare il pane in casa consente di scegliere la materia prima optando per farine sane, non raffinate, o farine senza glutine in caso di intolleranza al glutine. Inoltre, possiamo scegliere un lievito di pasta madre, il lievito più salutare a disposizione, oppure di produrre pane senza lievito

Abbiamo visto quali sono i tanti vantaggi offerti dalla panificazione casalinga. E gli svantaggi? Ancora non ce n’è venuto in mente nessuno, se non che non smetterete più di mangiare pane!

Conducono:

  • Chef- Alessio Cavanini

Lo Chef marchigiano Alessio Cavanini inizia per gioco una decina di anni fa a fare il pane per un’enoteca di un amico a Fermo. Scoprì così una passione che lo portò a lavorare in cucina. Tra le sue esperienze lavorative annoveriamo: “Lu focaró”, “I colori del crepuscolo”, “Il paiolo magico” e, come capo cuoco presso l’elegante Tenuta Sant’Elisabetta. Approda all’Accademia Chefs nel 2016 diplomandosi con votazione 84/100. Prosegue la sua esperienza presso “La bottega di Bobo” e “I Piceni”. Perfezionatosi ad un corso di cucina di Aurelio Damiani, si diletta a fare corsi di cucina con la sua compagna e chef Roberta per trasmettere il suo amore e la sua passione per l’arte della panificazione.

  • Chef Nauropata -Roberta Guidi

Roberta Guidi si forma come Naturopata all’Istituto di Medicina Naturale di Urbino presso la Scuola Italiana di Naturopatia. Diplomata con il massimo dei voti diventa referente abruzzese dell’IMN e, annualmente, organizza seminari e conferenze sulla medicina naturale, sulla salute e sul benessere della persona a 360 gradi. Le sue competenze nel settore spaziano dalla floriterapia alla fitoterapia, auricoloterapia, moxibustione, riflessologia, consulenza individuale, intolleranze alimentari. Sin dagli esordi, si proietta verso la cura della cucina dando quindi spiccata attenzione allo stile di vita alimentare dell’individuo. Di conseguenza inizia un percorso personale di cambiamento che la porterá ad un’evoluzione psicofisica che ha voluto condividere creando, ormai da 5 anni, corsi ed incontri pratici e teorici sulla cucina naturale. Perfezionatasi presso l’Accademia Chefs di San Benedetto cerca di apportare nozioni utili e creatività in cucina, utilizzando prodotti salutari con maggiore consapevolezza e competenza. Con tanta passione e, come afferma spesso lei, “con Tanto Tanto Amore!”, vuole lanciare il messaggio dell’alimentazione come fonte primaria di prevenzione e benessere. Ecco perché, ormai da anni, si batte per informare e lavorare specialmente con i più piccini, organizzando seminari nelle scuole e corsi per bambini.

Calendario

Giorno Orario
25 novembre

Modalità di iscrizione:

Per l’iscrizione al corso è sufficiente scrivere o comunicare telefonicamente (3498132719 – 3387518834) o via e-mail a info@artekaleidos.it il nome, cognome, indirizzo, numero di telefono del partecipante, specificando la tipologia di corso a cui si intende partecipare e versare un acconto corrispondente alla metà della cifra dell’intero corso.
Indicare nella causale del versamento: “Nome Cognome, titolo del corso, data del corso” inviando copia o foto della ricevuta del pagamento via mail o tramite Whatapp al numero: 3498132719

Si può pagare:

  • Recandosi in sede, previo appuntamento: Artekaleidos Lab – C.so Umberto I, 273 – Montesilvano(PE)
  • Tramite Bonifico intestato a “Simona De Lutiis”, Poste Italiane, IBAN IT 47s 36081 051382 84595 884601
  • Ricarica Post Pay n° 5333 1710 4229 4450. intestata a Simona De Lutiis (CF: DLTSMN77E66A488P)

È consigliabile presentarsi presso la Sede del corso Artekaleidos Lab almeno un quarto d’ora prima dell’orario di inizio del corso, in modo da poter procedere con calma alla registrazione e al pagamento della rimanente quota.

Costo del corso

€ 80,00

Richiedi maggiori informazioni sul Corso di Panificazione .